sabato 22 Febbraio
Alessandria
7.5°C

Calcio femminile: la svolta è avviata

Calcio femminile: la svolta è avviata

La Commissione Bilancio del Senato, nella giornata di ieri, ha approvato un emendamento alla manovra che va ad equiparare le donne agli uomini, estendendo le tutele previste dalla legge sulle prestazioni di lavoro sportivo: le calciatrici diventano sportive professioniste sotto il profilo contrattuale.
In maniera di promuovere il professionismo nel mondo dello sport femminile, il provvedimento va ad introdurre un esonero contributivo al 100%, per tre anni, (fino a un tetto massimo di 8 mila euro) per le varie società che stipuleranno, con le altete, dei contratti di lavoro sportivo.
Un notevole passo avanti nel mondo del calcio femminile, che nei mesi scorsi ha attratto a sé nuovi spettatori grazie ai successi delle ragazze italiane.
L’emendamento riguarderà non soltanto il calcio ma anche basket, volley e rugby.
Adesso, spetterà alle singole Federazioni deliberare lo status giuridico alle proprie tesserate e decidere se aprire le porte al professionismo o meno. Dal punto di vista della legge, ad ogni modo, la svolta è stata avviata.

Continua a leggere l'articolo dopo il banner